tribe_events

Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

20-25/03/21-DanteDì

20 Marzo 2021 @ 09:00 25 Marzo 2021 @ 21:00

25 Marzo 2021, Università Popolare del Cilento

La Divina Commedia in dialetto cilentano. A cura di Fernando La Greca

In occasione del settecentesimo anniversario della morte di Dante Alighieri, l’Università Popolare del Cilento, Istituzione del Comune di Torre Orsaia, partecipa al Dantedì 2021 con una serie di eventi trasmessi sulla pagina Facebook (facebook.com/upcilento) e sul canale YouTube (https://www.youtube.com/channel/UCaFhkTN59AoNJAD0rRGwx3w) dell’Istituzione, al quale vi invitiamo a iscrivervi.
L’evento di apertura si terrà giovedì 25 marzo, giorno dell’inizio del viaggio ultramondano del Sommo Poeta, alle ore 18:30.
Ai saluti del sindaco di Torre Orsaia, Pietro Vicino, seguiranno gli interventi di Andrea Baldini, presidente dell’Università Popolare del Cilento (Saluto dell’Università; Dante, la Lunigiana e il Cilento), Pina Basile, Presidente Comitato di Salerno Società Dante Alighieri (L’iter esistenziale di Dante Alighieri) e Domenico Ienna, Rettore dell’Accademia dell’Università Popolare del Cilento (lirica “Viaggio in Purgatorio”, 25 di Marzo Dantedì: finalmente, come e perché; con Riferimenti astronomici nella Divina Commedia per localizzazioni e cronologia del ‘viaggio’ dantesco).
Gli eventi dei giorni successivi avranno inizio alle ore 18:30 e saranno pubblicizzati sulla pagina Facebook dell’Istituzione. Di seguito una lista degli interventi pervenuti o in fase di completamento:

  • Elio Pecora (Poeta, Direttore di Poeti e Poesia, componente del Senato Accademico dell’Università Popolare del Cilento): Canto I dell’Inferno: il cammino dell’anima dalle tenebre alla luce;
  • Fernando La Greca (Storico, Università di Salerno): Protagonisti di Roma antica nella Divina Commedia;
  • Mario Aversano (Dantista): Dante poeta della pace;
  • Raffaele Caldarelli (Linguista e slavista, Università della Tuscia-Viterbo): L’opera dantesca nel mondo slavo;
  • Giulio Leoni (Poeta e Romanziere): Dante personaggio letterario;
  • Tiziana D’Acchille (Storica dell’Arte, Accademia di Belle Arti di Roma): Iconografie dantesche;
  • Istituto onnicomprensivo di Torre Orsaia, scuola secondaria di primo grado (dirigente: prof. Romualdo Carro): “I’ vo’ con voi de la mia donna dire” – Video sulle donne nell’opera dantesca;
  • Dante in cilentano: passi danteschi tradotti in cilentano da Giuseppe Vallone (letti da Luca Castelluccio) e da Fernando La Greca (letti dall’autore)

La serie di eventi si chiuderà mercoledì 31 marzo con una diretta streaming sulla pagina Facebook dell’Università Popolare del Cilento, in onda a partire dalle ore 19, nel corso della quale gli spettatori potranno rivolgere domande agli ospiti in collegamento.

La cura tematica degli eventi è di Domenico Ienna, quella organizzativa e tecnica di Andrea Baldini, Adriano Cataldo e Gianlorenzo Vallone.

Università Popolare del CilentoVia G. B. Pagano 284077 Torre Orsaia
PEC: upcilento@pec.it
Mail: upcilento@gmail.com
Web: https://www.facebook.com/upcilento/


25 marzo 2021 | Rai Radio 3 partecipa alla Giornata nazionale dedicata a Dante Alighieri

Sabato 20 marzo, la trasmissione Piazza Verdi, in onda dalle 15.00 alle 18.00, ci racconterà una serie di anteprime a partire dalle parole di Gianfranco Brunelli, direttore del Museo San Domenico che ci presenterà la mostra “Dante. La visione dell’arte” a Forlì dal 1 aprile. Con il professor Felice Limosani il suo “Dante. Il Poeta Eterno” progetto realizzato per il Complesso Monumentale di Santa Croce a Firenze che aprirà il prossimo 14 settembre. Il regista Antonio Mingarelli con alcuni degli interpreti presenterà “Tutte quelle vive luci – Istantanee dantesche per cinque attori nudi”, non una semplice lettura dei canti della “Divina Commedia” di Dante Alighieri ma attraverso la commistione tra immagini e voce, cinque suite che racconteranno Dante nei luoghi geografici e della memoria di ciascun artista coinvolto. A Varese il regista Andrea Chiodi realizza una sorta di “chiamata alle arti” per il festival “Tra Sacro e Profano” con una lettura dei canti della “Divina Commedia” che coinvolgerà non solo artisti a anche gente comune e spettatori. John Di Leo, storica voce del gruppo Quintorigo, accompagnato dal gruppo jazz XY Quartet realizza lo spettacolo musicale “StraborDante” un viaggio musicale tra jazz, rock e noise, in cui l’immaginario dell’Inferno dantesco prende vita in uno spettacolo multimediale. E infine le marionette della Compagnia Carlo Colla & Figli nello spettacolo “Una Divina Commedia” porteranno per mano lo spettatore a ripercorrere i momenti dell’Inferno, ad assaporare alcune delle atmosfere del Purgatorio sino a compiere un salto nel Paradiso, inteso come una delle “Apoteosi” tipiche degli spettacoli marionettistici della più radicata tradizione.

Domenica 21 marzo tutto il Palinsesto è stato punteggiato da poesie (nella maggior parte inedite) ispirate da una citazione di Dante. Le voci di Biancamaria FrabottaValerio MagrelliAldo NoveDaniela AttanasioMaria Grazia CalandroneFabio PusterlaRoberta DapuntSilvia BreFranco BuffoniMariangela GualtieriAntonella AneddaMaurizio Cucchi e Umberto Fiori in una staffetta intitolata Per te poeta fui.., le parole con le quali Stazio si rivolge a Virgilio nel XXII canto del Purgatorio. Tutte le poesie possono essere riascoltate qui dopo la messa in onda.

E ancora, sempre domenica 21 marzo, anche alla Lingua batte si parlerà di poesia e di Dante con Francesco Granatiero, medico, poeta e critico, autore del saggio “La Divina Commedia nei dialetti italiani” e con Francesco Morosi della Scuola Normale Superiore di Pisa che segue il Comitato letture Dante e l’attore Sandro Lombardi, che racconteranno il progetto Dante dialettale curato da Giovanni Guerrieri; poi Giuseppe Patota illustra il decimo capitolo del suo Dante Tascabile. Infine vi suggeriamo di riascoltarela puntata di Tutta l’umanità ne parla del 13 marzo 2021 a tema dantesco, con letture di Vittorio Sermonti e Carmelo Bene.

Il 25 marzo Radio3 partecipa al DanteDì, la Giornata nazionale dedicata a Dante Alighieri, che sarà celebrata in tutta Italia. Noi lo faremo all’interno della trasmissione Fahrenheit che, dalle 15.00 alle 18.00, proporrà tanti appuntamenti “danteschi”, dalla narrativa, alla saggistica, ai libri per ragazzi. Tra tutti segnaliamo gli interventi di Gennaro Sasso, professore emerito di Filosofia teoretica all’Università La Sapienza di Roma, e socio nazionale dell’Accademia dei Lincei, che ha appena pubblicato l’ultimo dei due volumi di studi su Dante per Nino Aragno. Cercheremo di capire cosa lo abbia guidato nel costruire questo lungo lavoro sulla filosofia dantesca e perché abbia dichiarato di “inseguire Dante” nella sua lunga vita di studioso. Poi ci saranno anche Giulio Ferroni, professore di letteratura italiana e critico letterario, e il poeta e romanziere Giuseppe Conte, autore di “Dante in love”, una storia di fantasmi che vede protagonista Dante Alighieri ai nostri giorni. Infine, il premio Strega Walter Siti leggerà per noi passi tratti dal Canto XXXIII del Paradiso.

Il 25 marzo 2021 prende il via il progetto promosso da Rai Radio 3 e dal Teatro Nazionale di Genova in occasione delle celebrazioni dantesche Cento giorni con Dante – Grandi interpreti per la Divina Commedia. A partire dal 25 marzo Rai Radio 3 pubblicherà, giorno per giorno, i singoli canti in forma di podcast, proponendone inoltre degli estratti nel corso delle trasmissioni, ognuno tratto dalle registrazioni del Teatro Nazionale di Genova con le voci storiche del teatro italiano che leggono la Divina Commedia.

Sempre il 25 marzo a Radio3 suite, in vari spazi della trasmissione sarà proposto Giro d’Italia. La Divina Commedia nei dialetti d’Italia. L’incipit dell’Inferno tradotto in 12 dialetti italiani e interpretato da 12 attori madre lingua con l’originale interpretato da Sandro Lombardi. Un progetto di Giovanni Guerrieri (I sacchi di sabbia, Pisa), Sandro Lombardi e Federico Tiezzi (Compagnia Lombardi- Tiezzi, Firenze) con la collaborazione scientifica di Francesco Morosi (Scuola Normale Superiore di Pisa). Sempre a Radio3suite alle 22.00 un’anteprima del progetto A riveder le stelle – Dante Istoriato, una mostra virtuale, proposta dagli Uffizi, dedicata al ciclo di 88 disegni noto come Dante istoriato di Federico Zuccari. Un progetto in cui è coinvolta Rai Pubblica Utilità che ha ritenuto importante proporre alle Gallerie degli Uffizi di realizzare l’audio-descrizione dei testi che accompagnano le tavole della mostra al fine di renderla accessibile anche alle persone con disabilità visiva. I file audio delle descrizioni di ciascuna opera saranno caricati all’interno del sito RAI EASY WEB e Il relativo link (ciascuno per ogni “opera”) sarà pubblicato sul sito degli Uffizi a partire dal 25 marzo.

Infine vi suggeriamo di riascoltare la puntata di Tutta l’umanità ne parla del 13 marzo 2021 a tema dantesco, con letture di Vittorio Sermonti e Carmelo Bene.