Progetti di ricerca

Studi Letterari

  1. PRIN 2017 – periodo 2017-2024,  Mapping Chivalry. Spanish Romances of chivalry from Renaissance to 21st Century: a Digital Approach, Università di Verona (prof.ssa Anna Bognolo), Università di Salerno (prof. Daniele Crivellari, responsabile dell’unità salernitana), Università di Roma “La Sapienza” (prof.ssa Elisabetta Sarmati), Università di Trento (prof.ssa Claudia Demattè).
  2. PRIN 2020 – periodo 2022-2025 – SanguiNetwork : from Wunderkammer to knowledge graph, Prof.ssa Rosa Giulio, responsabile unità locale Università di Salerno.
  3. PRIN 2015, La letteratura di testimonianza nel Cono Sur (1973-2015): nuovi modelli interpretativi e didattici.
    Capofila: Università degli Studi di Milano (Emilia Perassi).
    Unità: Università degli Studi di Padova (Antonella Cancellier), Università degli Studi di Salerno (Rosa Maria Grillo), Università degli Studi di Bari (Alessandro Rocco), Università degli Studi di Napoli “L’Orientale” (Alessandra Giovannini), Università degli Studi “Roma Tre” (Camilla Cattarulla).

Studi Linguistici

  1. PRIN 2020 – periodo 2022-2024 – VerbACxSS su verbi analitici, complessità, verbi sintetici, e semplificazione per l’accessibilità. Principal Investigator Anna Pompei (Università Roma Tre), Componente del gruppo di ricerca di Salerno prof. Claudio Iacobini (Università di Salerno). Descrizione: Il progetto intende indagare e sistematizzare la relazione dei verbi analitici con i verbi sintetici; inquadra tale tema in una prospettiva di interfaccia sintattico-lessicale e lo integra nell’ambito dei criteri della semplificazione e dell’accessibilità linguistica.
  2. Progetto finanziato dalla ANR (Agence Nationale de la Recherce) – periodo 2021-2023 –SALTA, Spatial Asymmetries across Languages: a Typological Approach. Progetto coordinato da Benjamin Fagard (École Normale Supérieure de Paris). Membro del progetto prof. Claudio Iacobini (Università di Salerno). Descrizione: Il progetto “SALTA” indaga il dominio concettuale del movimento nello spazio, con particolare attenzione alle asimmetrie strutturali e funzionali nell’espressione del percorso di movimento. Sito web: https://anr.fr/Project-ANR-20-CE27-0015. Linee di ricerca: Linguistica, tipologia, documentazione delle lingue, linguistica dei corpora. Settori scientifici disciplinari: L-Lin/01. Settori ERC (versione 2016): SH – Social Sciences and Humanities. Parole chiave: Linguistica, tipologia, espressione del movimento.
  3. Progetto – periodo 2022-2024 – CoRalHis,  Comparing Romance Languages through History. Descrizione: Il progetto “CoRalHis” è coordinato da Anne Carlier (Sorbonne Université de Paris) ed Elisabeth Stark (Universität Zürich). Membro del progetto prof. Claudio Iacobini (Università di Salerno). Linee di ricerca: Il progetto “CoRaLHis” di costruzione di un corpus diacronico parallelo multilingue (XIII-XVIII sec.) mira a fornire una comprensione approfondita di come le lingue divergono l’una dall’altra nel corso del tempo nel campo delle lingue romanze. A tal fine, presenta un consorzio di corpora già esistenti, che vengono integrati in un corpus digitale multilingue di testi comparabili dal XIII al XVIII secolo per le tre aree principali della Romania (gallo-, italo- e ibero-romanza), al fine di consentire un’analisi empirica su larga scala e a grana fine del cambiamento linguistico nelle diverse lingue romanze. Sito web: https://clunl.fcsh.unl.pt/en/projetos/projetos-curso/coralhis/. Settori scientifici disciplinari: L-Lin/01. Settori ERC (versione 2016): SH – Social Sciences and Humanities. Parole chiave: Linguistica, diacronia, lingue romanze, corpus multilingue, cambio linguistico.
  4. Progetto – perido 2021-2024 – Microparametros y cambio linguistico en morfologia y sintaxis en español y en otras lenguas romanicas – “Proyectos de Generación de Conocimiento” . Descrizione: Il progetto è finanziato dal Ministerio de Ciencia e innovatióon (Spagna), coordinato da Francesc Roca Urgell e Isabel Pujol Payet. Membro del progetto prof. Claudio Iacobini (Università di Salerno). Gli obiettivi del progetto sono tre: (1) progredire nella ricerca di nuovi fenomeni morfologici e sintattici di microvariazione in spagnolo e in altre lingue romanze; (2) descrivere e delimitare le questioni relative al cambiamento linguistico in romancio e (3) dare un nuovo contributo all’acquisizione dello spagnolo e del catalano come lingue seconde. Particolare attenzione è posta all’analisi di una gamma selezionata di fenomeni linguistici al fine di far luce sulla creazione di connessioni rilevanti tra variazione linguistica, cambiamento linguistico, contatto linguistico e acquisizione linguistica. La ricerca prenderà in considerazione sia la variazione sincronica che quella diacronica. Linee di ricerca: Mente, linguaggio e pensiero, Linguistica e lingue, Filologia, Lingue e culture antiche e Studi culturali. Settori scientifici disciplinari: L-Lin/01. Settori ERC (versione 2016): SH – Social Sciences and Humanities. Parole chiave: Cambiamento linguistico, Spagnolo, Lingue Romanze, Morfologia, Sintassi, Acquisizione L2.
  5. PRIN 2017 – periodo 2019-2024 – AtLiTeG, Atlante della lingua e dei testi della cultura gastronomica italiana dall’età medievale all’Unità, responsabile dell’unità di ricerca locale dell’università di Salerno prof. Sergio Lubello.

Studi storici

  1. PRIN 2020 – periodo 2022-2025 – Writing the history of southern Italy in the late middle ages. Textual forms of the power, responsabile unità locale prof.ssa Silvia Siniscalchi Università di Salerno.
  2. PRIN 2017, The “brigantaggio” revisited. Narratives, practices and political uses throughout Modern and Contemporary Italian History. Coordinatore prof. Carmine Pinto, Università di Salerno.
  3. Progetto di ricerca “HAR2015-65991-P”, Entre revolución y contrarrevolución. Ciudades, espacio público, opinión y politización (1789-1888).
  4. Progetto di ricerca FARB-interdipartimentale, Vivere e raccontare la guerra. Pratiche e conseguenze, narrazioni e rappresentazioni dei conflitti armati.
  5. Progetto di ricerca FARB-interdipartimentale, Guerre e Nazioni. La fine del mondo borbonico e la formazione degli stati moderni (1806-1920).