Flora de Giovanni

Flora de Giovanni è professoressa associata di letteratura inglese presso il Dipartimento di Studi Umanistici dell’Università degli Studi di Salerno. Ha pubblicato saggi sulla traduzione, la caratterizzazione del personaggio, la relazione tra letteratura e pittura nel Modernismo, in particolare nelle opere di Virginia Woolf e Wyndham Lewis e, più recentemente, sulla letteratura della Grande Guerra, Wilkie Collins e il romanzo sensazionale, l’intrattenimento popolare e i disability studies. Attualmente si sta occupando del gruppo di Bloomsbury. Tra i suoi libri, La pagina e la tela. Intersezioni in Virginia Woolf (2007), Tradurre in Pratica (curato con Bruna Di Sabato, 2010) e “L’eccezionalità del presente”. Scrivere la grande guerra (curato con Lucia Perrone Capano, 2016). Ha tradotto e introdotto i saggi sulle arti visive di Virginia Woolf (Immagini/Pictures, 2002) e i primi saggi di R.L. Stevenson (In difesa dell’illuminazione a gas e altri saggi, 2013).  È membro del comitato editoriale della rivista Testi e Linguaggi.