Maria Voghera, detta Miriam, è professoressa ordinaria del settore Linguistica e Glottologia.

Laureata in Filosofia del Linguaggio presso l’università La Sapienza con una tesi sotto la guida di Tullio De Mauro, ha conseguito il Ph.D. in Linguistica all’Università di Reading in Gran Bretagna sotto la guida di Giulio C. Lepschy. Prima di insegnare a Salerno è stata Visiting Research Fellow presso l’Università di Reading e ricercatrice presso il Dipartimento di Filologia moderna dell’Università di Napoli “Federico II”.

Nel 1993 ha ottenuto il Premio Internazionale per la Linguistica Antonino Pagliaro nella categoria giovani studiosi per il libro Sintassi e intonazione nell’italiano parlato, Bologna, Il Mulino, 1992.

È membra dei comitati scientifico delle riviste Testi e linguaggi, E-JournAll: Euroamerican Journal of Applied Linguistics, Language e Chimera: Romance Corpora and Linguistic Studies.

È attualmente

  • nel comitato nomine della Società di Linguistica italiana, di cui è membra dal 1981 e del cui Comitato esecutivo ha fatto parte dal 2004 al 2006;
  • consigliera della Segreteria nazionale del Giscel (Gruppo di intervento e studio nel campo dell’educazione linguistica);
  • membra della Società di linguistica e filologia italiana, del cui Comitato direttivo ha fatto parte dal 2008 al 2012;
  • membra del Gruppo di studio sulla Comunicazione parlata della Società di linguistica italiana, di cui è stata una dei fondatori e del cui comitato direttivo ha fatto parte dal 2003 al 2006;
  • membra della Società italiana di Glottologia e della Société de Linguistique et Philologie romanes.

È attualmente responsabile delle attività didattiche e di ricerca del Laboratorio per l’analisi, la ricerca e l’osservazione delle lingue europee – P.A.R.O.L.E.- del Dipartimento di Studi umanistici dell’Ateneo salernitano.

Ha coordinato numerosi progetti dedicati allo studio del parlato e all’educazione linguistica.

Principali interessi di ricerca: la comunicazione parlata, multimodalità, sintassi e prosodia, semantica e pragmatica, la grammaticalizzazione, la linguistica dei corpora, l’educativa ed educazione linguistica, sociolinguistica.