Registri delle presenze

Il Dills prevede da parte di dottorandi/e la maturazione di un determinato numero di crediti (CFU), fino al raggiungimento di un totale di 180 CFU, così ripartiti: 1° anno: 5 moduli, 60 crediti, 3 didattica, 2 ricerca individuale e redazione tesi; 2° anno: 5 moduli, 60 crediti, 2 didattica, 3 ricerca individuale e redazione tesi; 3° anno: 5 moduli, 60 crediti, 2 didattica, 3 ricerca individuale e redazione tesi. I crediti si ottengono attraverso la partecipazione a diverse tipologie di attività didattiche e formative (cfr. Regolamento). Queste devono perciò essere opportunamente registrate sugli appositi registri, qui visionabili, e devono essere controfirmate dal tutor o dal co-tutor. Per le attività che non rientrano nell’offerta formativa del Dottorato Dills, al registro occorre anche allegare l’attestazione, rilasciata da chi di dovere, dell’attività che si è seguita (certificato di partecipazione al convegno, seminario, lezione, eventualmente attestazione da parte del co-tutor).
REGISTRO DELLE PRESENZE-1° ANNO
REGISTRO DELLE PRESENZE-2° ANNO
REGISTRO DELLE PRESENZE-3° ANNO
Al termine di ogni anno accademico e prima dell’ammissione all’anno successivo di corso, o alla discussione finale per il 3° anno, dottorandi e dottorande presentano alla responsabile della valutazione dei registri (Agnese Silvestri: asilvestri@unisa.it) il registro personale per valutare il numero di CFU effettivamente maturati.