Mina Giannoula

Mina Giannoula ha recentemente conseguito il dottorato di ricerca presso l’Università di Chicago. Ha inoltre conseguito un master presso l’Università di Chicago, un master in linguistica teorica e una laurea in filologia greca con specializzazione in linguistica presso l’Università Aristotele di Salonicco. Mina si è specializzata in morfologia, semantica, interfaccia morfologia-semantica e linguistica computazionale, utilizzando il greco moderno come lingua di ricerca e prendendo in considerazione prove interlinguistiche nel suo lavoro. La sua tesi di laurea, Evaluative and Polarity Morphology in Modern Greek, discute le proprietà valutative dei preverbi avverbiali, presentando un nuovo approccio alla morfologia preverbale e dimostrando che la polarità può esistere anche a livello sub-lessicale. Ha inoltre ricevuto la Epathlon Research Fellowship dall’Università di Chicago per lavorare all’Università di Cipro, dove sta attualmente creando un corpus di preverbi in greco moderno. Mina ha pubblicato i suoi lavori nel volume Formal Approaches to Number in Slavic and beyond (eds. Mojmír Dočekal and Marcin Wągiel), e Ahwaz Journal of Linguistics Studies, nonché in atti di conferenze (Proceedings of Texas Linguistics Society 2021, Proceedings of 14th International Conference on Greek Linguistics, tra gli altri). Ha inoltre tenuto presentazioni a conferenze internazionali (4th International Conference of Epistemology, 45th Penn Linguistics Conference, 12th Conference on Syntax, Phonology and Language Analysis, tra le altre) o su invito (University of Cyprus, Midwest Greek Linguistics Workshop).