Suzanne Romaine

Suzanne Romaine si è laureata con lode al Bryn Mawr College, ha conseguito il dottorato di ricerca all’Università di Edimburgo e il dottorato all’Università di Birmingham. Prima di diventare Merton Professor of English Language all’Università di Oxford nel 1984, è stata ricercatrice senior in antropologia linguistica presso il Max Planck Institut für Psycholinguistik di Nijmegen e docente di linguistica all’Università di Birmingham. Ha ricevuto dottorati onorari dall’Università di Uppsala e dall’Università di Tromsø ed è stata titolare di diverse borse di studio e di visite presso altre università, tra cui la borsa di studio della Fondazione Rotary International, la borsa di studio del Canada Commonwealth, la cattedra Kerstin Hesselgren per le donne di spicco nelle discipline umanistiche, la cattedra Royden B. Davis in Studi interdisciplinari presso l’Università di Georgetown, è stata borsista residente presso il Center for Advanced Studies in the Behavioral Sciences di Stanford ed è stata eletta Fellow della Finnish Academy of Science and Letters. È stata membro del gruppo di esperti che ha prodotto il documento di posizione dell’UNESCO sull’istruzione in un mondo multilingue (Parigi, 2003) e ha scritto il documento di approfondimento sulle lingue e le identità culturali per il rapporto dell’UNESCO Investing in Cultural Diversity and Intercultural Dialogue (Parigi, 2009). I suoi interessi di ricerca comprendono la diversità linguistica, il multilinguismo, la morte delle lingue, la rivitalizzazione delle lingue, il cambiamento e il contatto linguistico.