Camilla Zucchi

Curriculum vitae
Ha conseguito con lode la laurea triennale in Lettere all’Università di Pisa nel 2015 in Lettere antiche discutendo una tesi in storia romana dal titolo “Dei e miti dell’antico Egitto in Diodoro e Plutarco”. Nel 2018, poi, si è laureata di nuovo con lode alla magistrale in Filologia, letteratura e tradizione classica all’Università di Bologna, occupandosi di un argomento inerente alla tragedia greca. La tesi, in filologia greco-latina, titolava “Un problema storico: possiamo datare l’Edipo Re di Sofocle?”. Nel 2021, infine, ottiene una laurea magistrale in Informatica Umanistica all’Università di Pisa con una tesi in Digital Public History dal titolo “La toponomastica femminile tra retaggi del passato e sfide del presente”, che viene premiata con il massimo dei voti e la lode. Nel 2020 ha pubblicato un articolo per la rivista Umanistica Digitale dal titolo “Mappe di memoria: gli anni di piombo”. Dal novembre 2021 fa parte del comitato di redazione della rivista Documenti e studi.

Progetto di ricerca

Tutor
Marcello Ravveduto
       Co-Tutor
Silvia Sonetti

Titolo: Atlante digitale delle vittime della nazione

Il progetto di ricerca parte dall’analisi della categoria sociale e storica delle vittime e vuole perseguire l’obiettivo di creare un sito che consenta di dare una panoramica sulla memoria pubblica delle vittime della nazione. Contestualizzata la questione, individuate secondo dei criteri specifici le vittime della nazione dall’Unità in poi, si rivela un passo fondamentale identificare quegli ambiti che concorrono a costruire la memoria ufficiale veicolata dallo Stato: toponomastica urbana, luoghi della memoria, musei, monumenti e tutto ciò che è depositario della memoria “pubblica” dialogheranno all’interno di mappe disegnate per mostrare la loro presenza sul territorio nazionale. Verranno opportunamente indicate anche nuove iniziative commemorative e sarà lasciato uno spazio anche a chi vorrà segnalarne di nuove.